Contatti
PERIODO DI VALIDITA' DELLE AUTOCERTIFICAZIONI

Fatto salvo quanto stabilito nell'articolo 13 del presente Disciplinare, i Rapporti di controllo di efficienza energetica con validità annuale, biennale o quadriennale devono essere ripetuti, rispettivamente, entro dodici, ventiquattro o quarantotto mesi dalla data di ultima effettuazione. In caso di necessità comprovata, si considerano validi i Rapporti di controllo di efficienza energetica eseguiti nel termine massimo dei due mesi successivi rispetto a tale scadenza.

CONTROLLI DI EFFICIENZA ENERGETICA ALLEGATO A art.9 D.P.G.R. n. 25/2015

Periodicità dei controlli di efficienza energetica su impianti climatizzazione invernale di potenza termica utile maggiori di 10 kw e su impianti di climatizzazione estiva di potenza termica utile nominale maggiore di 12 kw

Tipologia impianto Alimentazione Potenza termica (1)
[kW]
Cadenza controlli di efficienza energetica (anni) Rapporto di controllo di efficienza energetica (2)

Impianti con generatore di calore a fiamma

Generatori alimentati a combustibile liquido o solido

10 =< P =< 100 2 Rapporto tipo 1
P > 100 1

Generatori alimentati a gas, metano o GPL

10 =< P =< 100 - 2 se installati all'interno di locali adibiti alla permanenza delle persone (3) o se in esercizio da piú di 4 anni
- 4 gli altri
Rapporto tipo 1
P > 100 2

Impianti con macchine frigorifere/pompe di calore

Macchine frigorifere e/o pompe di calore a compressione di vapore ad azionamento elettrico e macchine frigorifere e/o pompe di calore ad assorbimento a fiamma diretta

12 =< P =< 100 4 Rapporto tipo 2
P > 100 2
Pompe di calore a compressione di vapore azionate da motore endotermico P => 12 4 Rapporto tipo 2
Pompe di calore ad assorbimento alimentate con energia termica P => 12 2 Rapporto tipo 2
Impianti alimentati da teleriscaldamento Sottostazione di scambio termico da rete ad utenza P => 10 4 Rapporto tipo 3
Impianti cogenerativi Microgenerazione P el < 50 4 Rapporto tipo 4
Unità cogenerative P el >= 50 2 Rapporto tipo 4
P - Potenza termica utile nominale
P el - Potenza elettrica nominale

(1) I limiti degli intervalli sono riferiti alla potenza utile nominale complessiva dei generatori e delle macchine frigorifere che servono lo stesso impianto
(2) I rapporti di controllo di efficienza energetica, nelle versioni o configurazioni relative alle diverse tipologie impiantistiche sono emanati, aggiornati e caratterizzati da una nunerazione progressiva che li identifica, con decreto del ministero dello sviluppo economico entro il 1o gennaio 2013, come previsto all'articolo 7, comma 6 (D.P.R. n. 74/2013).
(3) Art.2 - c.2 DPGR 25/r/2015
"2. Ai fini del presente regolamento per 'locale adibito alla permanenza delle persone' si intende lo spazio coperto, delimitato da ogni lato da pareti di qualsiasi materiale, qualora parte degli edifici ricompresi nelle categorie di destinazione d'uso di cui all'articolo 3 del decreto del Presidente della Repubblica 26 agosto 1993, n. 412 (Regolamento recante norme per la progettazione, l'installazione, l'esercizio e la manutenzione degli impianti termici degli edifici ai fini del contenimento dei consumi di energia, in attuazione dell'art. 4, comma 4, della legge 9 gennaio 1991, n. 10). Sono assimilati al 'locale adibito alla permanenza delle persone' i locali, comprese le verande chiuse o i vani tecnici, direttamente comunicanti con lo stesso."

Sportello Impianti Termici - Palazzina U2- Via Spallanzani, 23 Arezzo - Tel. 0575-3354254 - E-mail: info@lamicaldaia.it
Orari di apertura dello sportello al pubblico: Lunedì, Martedì, Mercoledì, Giovedì, Venerdì dalle 10.00 alle 13.00
Regione ToscanaCCIAA - ArezzoCNAConfartigianato Imprese Arezzo


ARTEL Energia Srl